Antipasto di Capodanno

Un rossissimo antipasto di Capodanno che, oltre a essere facilissimo da preparare, è anche bellissimo e vi arriveranno molti complimenti di stupore quanto lo porterete a tavola. Si tratta di un caprino lavorato con porro stufato e nocciole tostate, ricoperto da chicchi di melograno che gli donano un bellissimo rosso ben augurante per la sera in cui si invoca la fortuna per tutto l’anno a venire.

Questo antipasto è naturalmente senza glutine e vegetariano, inoltre se utilizzate come base un formaggio vegetale diventa anche una ricetta vegana.

caprino-nocciole-porro

Ingredienti:
– 150 grammi di caprino o formaggio fresco vegetale (vedi qui la mia ricetta per la ricotta di mandorle particolarmente adatta a questa preparazione)
– 1 porro
– 30 grammi di nocciole tostate
– 1 melograno
– olio, sale e pepe

caprino-melograno-2

Stufiamo il porro tagliato finemente in padella con un filo d’olio e un goccio d’acqua, fino a quando diventa trasparente. Tritiamo al coltello o nel mixer il porro stufato con le nocciole e mescoliamoli al caprino. Foderiamo una ciotola con la pellicola trasparente e versiamoci il composto di caprino. Livelliamo bene e teniamo in frigorifero per venti minuti (questo passaggio in frigo può essere saltato, serve solo per avere una base più solida). Appoggiamo il piatto da portata sulla ciotola e ribaltiamo di 180°, così da far appoggiare il caprino a forma di cupola sul piatto. Guarniamo tutta la superficie con i chicchi di melograno e serviamo in tavola con crostini o grissini.

caprino-melograno

Lascia un commento