Regali di Natale homemade

Il Natale è alle porte e le strade impazzano di mine vaganti umane sovraccariche di sacchetti. I regali più importanti sono pronti e tutti impacchettati se ne stanno sotto l’albero in attesa di regalare un sorriso a qualcuno. La domenica si dorme fino a tardi e il pomeriggio ci si dedica a preparare piccoli regali di Natale homemade per parenti, amici e vicini di casa. In poco tempo potete produrre tanti regali fatti in casa spendendo pochissimo, con la  certezza di regalare un pensiero sempre gradito. A chi non piacerebbe ricevere un preparato per cioccolata in tazza o un sacchettino di frollini per le colazioni più speciali?
Vediamo quali idee possiamo realizzare anche all’ultimo momento prima di Natale:

Granola homemade: un muesli arricchito di frutta secca e frutta essiccata. Usando solo ingredienti senza glutine avrete anche un regalo per celiaci!

granola1

Cioccolata calda in tazza: un preparato da avere sempre pronto in casa, basterà aggiungere il latte per avere una fumante cioccolata sana e naturale. Potete aromatizzarla alla cannella o allo zenzero a seconda dei vostri gusti. 

cioccolata-in-barattolo

Biscotti cacao e nocciole senza glutine e senza latticini:  una confezione di frollini fatti in casa, dall’intenso sapore di cacao e nocciole, da ritagliare magari in forme natalizie! 

IMG_2632

Marmellata di strudel:è un classico preparare le marmellate d’estate, ma anche a dicembre si possono sfruttare le mele per ottenere questa composta che ricorda il ripieno di strudel, grazie ai pinoli e all’uvetta.

marme-larga2 

Zollette di zucchero aromatizzate: si fanno in un attimo e poi le lasciate riposare mentre fate altro. Avrete tanti sacchettini di zollette all’aroma che preferite, per profumare i the di questi giorni di festa.

copertina_zuccheri

Barrette ai semi e frutta secca: una versione sana e naturale delle barrette energetiche per la colazione o uno spuntino dopo lo sport, per gli amici più allenati! Da impacchettare singolarmente per un effetto sfizioso.

barrette-semi-avena

E ora via…tutti all’opera!

Lascia un commento