Sbrisolona vegan senza glutine

Questa sbrisolona vegan senza glutine è senza latticini e senza uova, con un procedimento facilissimo e veloce: non ci sono scuse per non provarci subito!

Il mio ingrediente segreto per renderla “burrosa” come la versione originale è la tahin: la crema di sesamo che solitamente si utilizza per preparare l’hummus. Oltre a dare la giusta consistenza all’impasto, gli dona anche un profumo davvero goloso.

sbrisolona-senza-latticini-senza-glutine

Ingredienti per una tortiera da 24 cm di diametro oppure 8 tartellette monoporzione:

– 12o grammi di farina di riso fine
– 120 grammi di farina di mais fioretto – una bacca di vaniglia
– un limone non trattato
– 90 grammi di mandorle o nocciole tritate al coltello
– 80 grammi di zucchero di canna o zucchero di cocco
– 100 ml di latte di mandorla
– 50 grammi di tahin
– un pizzico di sale e un pizzico di bicarbonato
– qualche mandorla o nocciola intera da mettere in superficie

In una terrina mescoliamo insieme  le farine con i semi della bacca di vaniglia, la buccia del limone, lo zucchero, le mandorle tritate, il sale e il bicarbonato. Uniamo il tahin e il latte di mandorla e mescoliamo con le mani: il composto risulterà sabbioso e friabile, così com’è va messo nella tortiera rivestita di carta forno e livellato pressando con le mani, il risultato dovrà essere comunque molto irregolare, com’è giusto per una sbrisolona. Inforniamo a 180 ° per 35 minuti o 25 minuti se avete fatto le monoporzioni. Al prossimo the con le amiche non vi batterà nessuno.

sbrisolona-vegana-senza-glutine

Lascia un commento